Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Il Centro Studi della Scoliosi svolge un costante lavoro di verifiche e  controllo  sui    nostri servizi e sulle nostre risposte alle vostre esigenze, al fine di un continuo miglioramento dei nostri standard di qualità. Come punti di riferimento a garanzia della qualità del servizio, evidenziamo alcuni parametri importanti del servizio offerto:

Standard di qualità:

  • Informazione puntuale e precisa ai pazienti nel 100% dei casi attraverso:
    • Punto informazione in fronte-office
    • Distribuzione della carta dei servizi
    • Servizio sociale dedicato con l’istituzione di “un centro ascolto”
  • Inserimento in terapia entro 5 giorni lavorativi dalla data di presa in carico  alla ricezione delle autorizzazioni;
  • Trattamento del reclamo immediato  e comunque entro 5 giorni dalla sua ricezione e sua risoluzione entro 90 giorni in considerazione della criticità del servizio oggetto del reclamo;
  • Accoglienza e confort garantita da:
    • Presenza di ausili atti a facilitare lo spostamento degli utenti non autosufficienti (Pedana Elevatrice,  sollevatori, ascensore);
    • Mancanza di barriere architettoniche;
    • Rispetto della privacy personale;
    • Accoglienza e accompagnamento dei pazienti alle aree di terapia e riaccompagnamento all’uscita alla fine  delle sedute;
    • Monitoraggio della soddisfazione dell’utente attraverso monitoraggio effettuato tramite questionari  soddisfazione e moduli di reclamo paziente;
  • Visite di controllo pianificate entro le prime 3 sedute/osservazioni nel 100% dei casi con un minimo garantito di una visita specialistica ogni 6 mesi;
  • Condizioni igienico-sanitarie garantite per il 100% dei pazienti ed operatori con interventi mirati e ripetuti 2 volte al giorno;
  • Dichiarazione di consenso al trattamento dei dati sensibili (Dlgs 196/2003) richiesta al 100% dei pazienti che entrano in trattamento.
  • Tenuta sotto controllo delle attrezzature elettromedicali attraverso un piano di manutenzione affidato a ditta qualificata che, oltre alla manutenzione preventiva preveda anche dei controlli di funzionalità attraverso tarature semestrali e e di sicurezza a cadenza annuale.
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn